Come ottenere la Certificazione AdWords – Le domande del test

A poche ore dall’aver sostenuto l’esame base e avanzato per ottenere la certificazione di Google Adwords presso la nuova sede di Big G a Milano in via Federico Confalonieri 4, sono a scrivere questo articolo per condividere con voi questa esperienza e per dare qualche informazione per tutti quegli utenti che vorrebbero sostenere gli esami in questione.

Come probabilmente saprete, è possibile ottenere la certificazione di Google Adwords sostenendo i primi due dei tre esami disponibili, nello specifico:

  • Esame sui principi di base della pubblicità Adwords

  • Esame sulla pubblicità avanzata e best practice Adwords

  • Pubblicità display avanzata (non necessario per ottenere la certificazione)

Gli esami Adwords sono gratuiti e possono essere sostenuti da qualsiasi postazione (casa, ufficio, addirittura dalla macchina) poiché sono necessari solamente una connessione ad internet ed un browser. Per gli esami che ho sostenuto oggi è bastato un semplice tablet fornito in sede d’esame. Ma come? L’esame si può sostenere da qualsiasi postazione e io sono andato a Milano per ottenere la certificazione? Proprio così, non perché mi diverta ad alternare macchina e metro per arrivare alla sede operativa di Google, in una giornata di pioggia con un ombrello ormai inutilizzabile, ma semplicemente perché non potevo rifiutare un’occasione così golosa. Adesso vi spiego.

 

Requisiti per ottenere la certificazione Google Adwords

Per ottenere la certificazione è necessario, prima di tutto, registrarsi al programma partner di Google (ex Google Engage) presente a questo indirizzo www.google.com/partners ed inserire tutte le informazioni relative alla vostra azienda (o per la quale lavorate). La registrazione al programma partner è solo il primo passo (non siete ancora partner Google solo perché vi siete registrati!), infatti gli step successivi saranno:

  • Ottenere la certificazione Adwords

  • Raggiungere e mantenere la soglia minima di spesa ($10.000 a trimestre)

Una volta che vi sarete registrati, dal menù di sinistra potrete sostenere gli esami semplicemente selezionando la voce Certificazioni–>AdWords ed avviando il test che volete sostenere.

 

Ok, ma perché a Milano? Registrandosi al programma partner di Google è possibile ottenere una serie di vantaggi tra cui:

  • Codici sconti per nuove campagne sponsorizzate (nuovi domini o domini per i quali non è stata attivata alcun tipo di campagna da molti giorni).

  • Informazioni e consigli per migliorare l’efficacia delle campagne.

  • Contatto diretto con il tuo consulente Adwords (sì, avrai un consulente che ti seguirà per ogni campagna).

  • Inviti ad eventi e hangout.

Ed è proprio grazie a questo che ho ricevuto l’invito a partecipare alla giornata di formazione e test di oggi, 16 Dicembre 2014 presso la nuova sede di Google a Milano. L’evento in questione, Partners Academy del programma Power-Up, è stato suddiviso in quattro fasi:

  • Formazione e focus su domande tipo per la certificazione sui principi base di Adwords

  • Test di certificazione sui principi base di Adwords

  • Formazione e focus su domande tipo per la certificazione di ricerca avanzata

  • Test di certificazione per la ricerca avanzata di Adwords

Durante i due momenti di formazione sono stati esaminati e commentati alcuni esempi di domande che avremmo potuto trovare durante i test; insomma, un ripasso e qualche approfondimento da parte di “quelli di Google” fa sempre bene, soprattutto pochi minuti prima di sostenere gli esami.

Una volta accomodati in una sala al piano terra dell’edificio, con tanto di bevande e stuzzichini, ci siamo messi in postazione. Neanche il tempo di aprire il quadernetto degli appunti, si stava già parlando di argomenti su come ridurre il CPC, ottimizzare le conversioni, centro clienti personale, API Adwords…insomma, di tutti quegli argomenti che, pochi minuti dopo, avrei ritrovato nelle domande del test.

Già, ma….

 

Quali e quante domande ci sono per la certificazione Adwords?

Se già utilizzate Adwords molte domande risultano essere relativamente semplici o comunque è possibile dare la risposta corretta semplicemente andando per esclusione.

Ogni domanda presenta 4 risposte, di cui solo una è corretta. Non è possibile rimandare la domanda o modificarne la risposta una volta confermata. Per questo motivo è meglio pensarci su un attimo.

Prima di sostenere gli esami vi consiglio di leggere la documentazione fornita da Google, tutti i link li trovate nel vostro centro partner. È vero, gli argomenti sono spesso ripetitivi ma date comunque una lettura veloce, potrebbero esserci delle informazioni che vi sono sfuggite.

Domande, tempo e punteggio per il superamento degli esami Adwords

 Certificazione Adwords

 

Le domande sono molte tuttavia diverse richiedono davvero poco tempo per individuare la risposta corretta. Di seguito riporto alcuni argomenti che potrebbero tornare utili a chi deve ancora sostenere l’esame e per i quali ho prestato maggiore attenzione nel dare le risposte:

  • Da cosa dipende il ranking di un annuncio: dal punteggio di qualità dell’annuncio e dal CPC massimo. Ranking=punteggio di qualità*CPC max.

  • MDS (Manager Defined Spend): attraverso l’MDS di Adwords, presente nel nostro centro clienti, è possibile controllare i budget dei propri account gestiti. Consiglio di approfondire l’argomento sulla guida ufficiale.

  • API Adwords, cosa sono e cosa permettono di fare: le API permettono di apportare modifiche dinamiche su larga scala ai propri account. Consiglio di approfondire l’argomento ed in particolare vedere la differenza nell’utilizzare i diversi tipi di token.

  • ECPC, costo per clic ottimizzato: il costo per clic ottimizzato permette di incrementare il CPC max fino ad un +30% al fine di essere più competitivi.

  • Come fa il sistema a mettere in competizione due campagne con strategia di offerta diverse (CPA e CPC): il CPA viene moltiplicato per il tasso di conversione previsto.

  • Google Places e campagne Adwords: gli indirizzi possono essere visibili su tutte le tipologie di annunci tuttavia il sistema non è stato aggiornato e la risposta corretta, in questo caso, è stata “Solo rete Google”.

  • Adwords editor: se non lo utilizzate vi consiglio di approfondire l’argomento. In maniera mooolto sintetica, permette di accedere ai vostri account anche da offline. È inoltre necessario, ogniqualvolta vogliate effettuare delle modifiche alle campagne, scaricare le informazioni e i settaggi utilizzati per la campagna online, in questo modo eviterete di sovrascrivere modifiche apportate da altri gestori dell’account.

 

Riassumendo

Notti insonne per prepararmi ai test, tanta pratica e quasi 4 ore di esame mi hanno permesso di ottenere la certificazione di Google Adwords. Oltre al documento che attesta le competenze, la soddisfazione più grande è forse la sensazione aver raggiunto un primo importante obiettivo, verificato da Google.

Un consiglio IMPORTANTE: per sostenere gli esami utilizzate la vostra casella Google personale e non quella aziendale. La certificazione è PERSONALE e il vostro indirizzo email può essere collegato al centro partner aziendale. In questo modo la certificazione sarà vostra e nel centro partner vedrete la spunta verde della certificazione.

Perché NON utilizzare l’indirizzo aziendale per la certificazione? Ehm, diciamo che se non siete il titolare dell’azienda penso che la risposta la sappiate già.

 

Ti è piaciuto l’articolo? Se hai già ottenuto la certificazione facci sapere se hai dei consigli per chi lo deve ancora sostenere e come ti sei preparato per l’esame.

Vuoi ottenere la certificazione Adwords? Scrivi nei commenti i tuoi dubbi, sarò felice di risponderti 🙂

Pierluigi Amitrano

Appassionato di Digital e Innovation, ho realizzato WebMarketingPolicy.com per condividere spunti e informazioni relative a SEM, Social, Web Analytics e a tutto ciò che ruota attorno al complesso mondo del Web Marketing.

View all contributions by Pierluigi Amitrano

Website: http://www.webmarketingpolicy.com

Similar articles