Misuriamo il posizionamento del nostro sito nelle SERP

Nel mondo del web marketing l’analisi e il monitoraggio sono elementi essenziali. Saper misurare correttamente i dati ottenuti è fondamentale per raggiungere gli obiettivi prefissati nel piano di marketing. Quante visite sono state ottenute sul sito e in quanto tempo sono stati raggiunti determinati obiettivi sono solo alcuni dei fattori che entrano in gioco. Proprio per questo motivo è necessario utilizzare strumenti affidabili che permettono di semplificarci il lavoro. In questo articolo vedremo alcune funzionalità di Advanced Web Ranking ed in particolare come analizzare il posizionamento di un sito – per determinate keywords – nelle SERP dei motori di ricerca.

 

Cos’è AWR?

Come possiamo leggere sul sito ufficiale (a fine articolo tutti i link), Advanced Web Ranking è (secondo gli sviluppatori) il software SEO più preciso del mondo. Sviluppato dalla Caphyon, questo software permette di estrarre una gran mole di dati necessari a monitorare non solo il posizionamento di un sito ma anche i backlinks, le condivisioni sui social network, i competitor e molto altro. Degna di nota è l’integrazione con Analytics e Strumenti per i Webmaster di Google. Il software presenta diverse versioni, tutte a pagamento, è disponibile per tutti i sistemi operativi e da poco è stata rilasciata anche la Web Application.

Software per monitorare posizionamento

 

Quali sono le caratteristiche principali di AWR? Eccone alcune:

  • Informazioni SEO affidabili e veritiere

  • Compilazione automatica ed esportazione in diversi formati di report dettagliati

  • Report personalizzabili e possibilità di inviarli tramite email o su server FTP

  • Schedulazione report

  • Analisi posizionamento di un sito sui motori di ricerca per determinate keywords

  • Analisi geolocalizzate (es. Google Italia, Bing UK…)

  • Oltre 3000 motori di ricerca

  • Possibilità di settare gli Alert

  • Grafici per monitorare l’andamento di un sito nel tempo

  • Analisi backlinks tramite integrazione con Moz Scape

  • Integrazione con Google Analytics

  • Integrazione con Strumenti per i webmaster di Google

  • SEO browser

  • Analisi ottimizzazione contenuti

  • Analisi e confronto coi competitor

  • Analisi condivisioni sui social network.

 

Analizziamo e monitoriamo!

Molto bene, adesso che abbiamo visto questa carrellata di funzionalità entriamo nel dettaglio e scopriamo come possiamo analizzare il posizionamento di un sito nelle SERP dei diversi motori di ricerca. Ho utilizzato come esempio il sito ufficiale del software per vederne il posizionamento su Google ItaliaYahoo ItaliaBing Italia per le keywords di ricerca: advanced web rankingweb rankingrank trackingrank tracking software.

È possibile selezionare un numero illimitato di keywords e molti altri motori di ricerca ma il mio consiglio è quello di non esagerare. Se non abbiamo necessità di effettuare un’analisi troppo approfondita, selezionate le core keywords (una decina/quindicina) del sito e i principali motori; in questo modo l’analisi del posizionamento non richiederà troppo tempo.

 

Let’s start

Impostato il tutto possiamo lanciare l’aggiornamento e dopo qualche minuto otterremo i nostri risultati. I dati ottenuti sono davvero molti, se è la prima volta che utilizzate questo strumento vi consiglio di procedere nel seguente modo:

  1. attiviamo la vista avanzata (selezionando l’icona in alto a destra);
  2. selezioniamo la sezione “Rapporti” dal menù laterale quindi “Posizione Parola-Chiave”;
  3. nella prima tabella scegliamo il formato PDF ed inseriamo il titolo del rapporto;
  4. lasciamo spuntata la voce “Mostra le modifiche rispetto a ultimo aggiornamento”. Questo ci permetterà di vedere le variazioni relative al posizionamento del sito col passare del tempo;
  5. spostiamoci nella seconda tabella “Impostazioni di uscita e visualizzazione” e clicchiamo sull’icona presente appena sotto la voce “Disposizione report”;
  6. spuntiamo le voci Pagina, Posizione, Precedente, Modifiche, Migliore e ordiniamole come indicato. Confermiamo;
  7. di default tutte le key e i motori di ricerca sono selezionati;
  8. trattandosi del primo report non ci interessa visualizzare il grafico quindi lo deselezioniamo dal blocco “Opzioni grafico”;
  9. clicchiamo su “Genera”.

 Se tutto è andato per il verso giusto ci troveremo davanti una schermata simile:

 Esempio report SEO posizionamento

Analizziamo i risultati:

  • sulla prima colonna ritroviamo l’elenco delle keywords che sono state indicate;

  • la colonna “Pagina” indica su quale pagina è presente il sito per la corrispondente keywords di ricerca;

  • la “Posizione” è la posizione assoluta sui motori di ricerca (es. 1 significa che il sito è in prima pagina e in prima posizione, 14 che il sito è in quattordicesima posizione ovvero in seconda pagina al quarto posto*).

  • La colonna “Prec” indica il posizionamento del sito secondo l’ultimo aggiornamento effettuato con AWR.

  • “Modifiche” indica se vi sono stati incrementi di posizione o meno;

  • “Migliore” è il miglior posizionamento mai raggiunto.

* è possibile, a volte, che su una SERP vi possano essere, esclusi gli annunci sponsorizzati, più di 10 risultati. Un sito in 11° posizione potrebbe essere comunque in prima pagina.

Dati alla mano, è possibile a questo punto intervenire sul sito cercando di ottimizzare il posizionamento per le keywords che più ci interessano. Lavoriamo sui contenuti, creiamo nuovi articoli e rinfreschiamo il sito per scalare le classifiche dei motori di ricerca!

 

Riassumendo

Come comunicato già più volte il solo posizionamento organico sui motori di ricerca non è l’unico aspetto di cui tener conto quindi non disperiamo se per alcune parole chiave non riusciamo ad essere posizionati. Quotidianamente si possono vedere piccoli variazioni di posizioni e con Advanced Web Ranking possiamo avere la situazione sotto controllo. Molte altre funzionalità sono disponibili e probabilmente alcune verranno trattate nei prossimi articoli. Siamo giunti alla conclusione ma prima di lasciarvi una piccola curiosità:

Avete provato a verificare il posizionamento di google.it sui principali motori di ricerca italiani per la keywords “motore di ricerca”? Sinceramente sono rimasto un po’ perplesso.

Sito ufficiale di Advanced Web Ranking: www.advancedwebranking.com

Pierluigi Amitrano

Autore del sito Web Marketing Policy, SEO addicted, specializzato in SEM e Web Analytics ha trasformato la sua passione in lavoro proponendo strategie di Marketing ad aziende che vogliono entrare in contatto con nuovi clienti tramite la rete.

View all contributions by Pierluigi Amitrano

Website: http://www.webmarketingpolicy.com

Similar articles

  • Marco Russo

    Ciao Pierluigi. Per un sito appena nato, mi consigli di creare una prima rete di backlink con un servizio di questo tipo? http://www.seoitalia.net/pacchetto-backlinks/ grazie

    • Pierluigi Amitrano

      Ciao marco di cosa tratta il sito? Io consiglio sempre di lavorare molto sui contenuti, descrizioni di qualità sono fondamentali. In merito all’acquisto di backlink (parere personale) : i siti referral sono inerenti al settore? Sono siti di qualità? Verifica questi aspetti prima di acquistare :)

About Pierluigi Amitrano

SEO addicted, specializzato in SEM e Web Analytics ha trasformato la sua passione in lavoro proponendo strategie di Marketing ad aziende che voglio entrare in contatto con nuovi clienti tramite la rete.